Home

SISMA

Lo strumento principale per aumentare il vantaggio competitivo di un’impresa risiede nell’analisi e nella comprensione del “sistema del valore”, inteso come l’insieme dei soggetti coinvolti nelle filiere produttive (produttori, fornitori, distributori, cliente finale). Durante gli ultimi anni, molti sono stati gli sforzi, in termini sia di automazione che di re-ingegnerizzazione, tesi a fornire soluzioni in grado di ottimizzare ed integrare i processi produttivi interni alle singole imprese.

L‘idea del Sistema Integrato di Servizi Modulari per la gestione Aziendale - SISMA nasce dalla consapevolezza che il vantaggio competitivo di un’azienda è rappresentato dall’adozione di sistemi di gestione della catena del valore che seguono nuovi paradigmi, basati sull’integrazione e sulla collaborazione. Tali paradigmi consentono di sfruttare pienamente il patrimonio informativo aziendale nei diversi stadi della catena logistica. Il progetto  SISMA si propone l’obiettivo di realizzare un sistema modulare e scalabile, basato su un insieme di servizi integrati, in grado di intervenire sulle diverse problematiche che si presentano all’interno della catena del valore estesa, in modo tale da migliorare l’integrazione, la collaborazione e la sincronizzazione delle attività lungo l’intera filiera logistica. Il modello di riferimento per il sistema SISMA è, quindi, quello di un “eco-sistema” basato su un elevato livello di integrazione e collaborazione tra i vari soggetti ad esso appartenenti: impresa, fornitori, clienti e partner.

In tale modello, la creazione del valore si basa sui seguenti principali fattori:

•        sistemi informativi aziendali avanzati, denominati ERP (Enterprise Resource Planning): tali sistemi giocano un ruolo centrale ed aggregatore per i diversi processi aziendali;

•        efficienza operativa, basata su moduli avanzati di ottimizzazione;

•        interazione con il cliente: è necessario comprendere le esigenze dei propri clienti in modo da aumentare significativamente la customer satisfaction, attraverso l’adozione di sistemi CRM (Customer Relationship Management).

In particolare sono state ottimizzate le seguenti aree di intervento:

•        dimensionamento delle aree riservate alla ricezione, stoccaggio ed invio delle merci;

•        gestione delle politiche di immagazzinamento e prelievo delle merci;

•        implementazione di politiche efficienti di gestione delle scorte.

Particolare rilievo assume, inoltre, lo sviluppo di un servizio in grado di gestire il ciclo di vita degli ordini di rifornimento, secondo l’innovativo paradigma VMI (Vendor Managed Inventory). I prerequisiti per la realizzazione di un modello VMI sono intrinseci al sistema SISMA, in quanto la condivisione delle informazioni inter ed intra-aziendali rappresenta l’idea alla base del suo sviluppo.

PRESENTAZIONE SISMA